Come visitare il Pont de Ferro a Girona

Vicinissima al confine con la Francia, nella zona nord-est della Spagna, si trova Girona, una rinomata località turistica, celebre per custodire un notevole patrimonio artistico-culturale. La città, tra le più rappresentative della regione della Catalogna, si trova a poco meno di 100 Km da Barcellona e più di 700 da Madrid.

Le origini storiche di Girona affondano le loro radici nella leggenda. Un antico mito narra che a fondare la città spagnola fu Gerione, un mostro ciclopico a tre teste, che sarà poi sconfitto e ucciso da Ercole in una delle sue popolari dodici fatiche. Ma al di là delle narrazioni favolistiche, possiamo quasi certamente affermare che i primi a stabilirsi nel territorio attualmente occupato dalla città catalana furono gli antichi popoli iberici che subirono, dalla fine del III secolo a. C. in poi, la dominazione dei romani. Fu qui che il generale Pompeo Magno, nel 77 a. C., fece erigere una fortificazione, intorno alla quale si sviluppò la vera e propria città.

Le attrazioni turistiche di Girona, note per bellezza in tutto il mondo, contano chiese, edifici storici, una magniloquente cattedrale, piazze, musei e un pittoresco centro storico: eredità privilegiata di una storia multiforme che vide l’alternarsi di popoli e culture differenti.

Se avete deciso di trascorrere nella bella Girona le vostre prossime vacanze, non mancate di visitare con particolare attenzione il Ponte Eiffel, una delle maggiori attrazioni della città. La costruzione, opera dell’architetto francese Gustave Eiffel, è situata in prossimità della zona delle cosiddette Cases penjades, delle antiche dimore di pescatori, così chiamate perché situate dirimpetto il fiume Onyar. Per attraversare il fiume potrete dunque servirvi, tra gli altri, del ponte monumentale di Eiffel, una costruzione in ferro di colore rosso risalente alla seconda metà dell’Ottocento. Lo stile cromatico del ponte crea un curioso pendant con l’alternarsi di colori pastello delle case: una caratteristica che sottolinea la piacevolezza del paesaggio che, per similitudini con quello sull’Arno fiorentino, è valsa a Girona l’appellativo di piccola Firenze.


Commenti