Cosa visitare a Malta, una città Barocca

 Chi dice che Malta è solo una meta estiva si sbaglia di grosso, anche in pieno inverno si sta molto bene perché il clima è sempre mite e piacevole. Ultimamente c’è un gran fermento nella sua capitale per via dell’inaugurazione della statua di bronzo posta sulla nuovissima Piazza de Valette. E’ questo il centro storico dell’isola che è stato consegnato alle mani di Renzo Piano per ridargli valore mettendo insieme storicità e funzionale modernità. I lavori sono ancora in corso, la prima fase si sta compiendo tra Zachary Street e l’Opera House, l’obiettivo è quello di creare una piazza con una veste nuova dove possono coesistere più stili e interessi diversi. Proprio qui si svolgeranno all’aperto concerti, eventi musicali e teatrali. Il tutto terminerà il 2018 quando La Valletta verrà incoronata Capitale Europea della Cultura.

Questa capitale maltese ha un’anima barocca fu, in passato, sede dei cavalieri di San Giovanni che la resero una vera e propria roccaforte cristiana, adornandola con mura e sfarzosissimi palazzi. Il centro storico è ricco di balconi, edifici, facciate realizzate con lo sfarzo e la prosopopea dello stile barocco. Quando si passeggia per le sue strade si percepiscono le influenze che negli anni si sono successe, si parla di britannici, arabi, mediterranei. Insomma tutti conquistatori che hanno portato la loro cultura e la loro tradizione. Questo lo si evince anche dai colori che permeano nelle pietra dal giallo si passa al rosso fino al legno delle balconate da cui le donne ricevevano la luce per realizzare i loro lavori a mano.

Proprio per la sua bellezza e per i decori dei suoi palazzi nel periodo invernale si organizzano molte manifestazioni musicali, sono rinomati i concerti di musica classica suonata da musicisti provenienti da tutta l’Europa, la musica di Bach, Vivaldi e Hendel risuona in questa cornice davvero unica e introvabile.

Oltre alla Cattedrale, abbellita da dipinti meravigliosi con un pavimento fatto di lastroni di marmo adornati, si consiglia di visitare anche il Palazzo del Presidente realizzato dall’Architetto Gerolamo Cassar una vera fortezza che oggi ospita la sede del Parlamento, arricchito e adornato da affreschi e opere di grandi maestri.


Commenti